La storia di Ildegarda di Bingen, guaritrice e genio poliedrico

La medicina non è in grado di fornire spiegazioni complete sull’origine della malattia cronica.

Molti passi avanti si stanno facendo riguardo la vulvodinia.

Oggi vorrei trarre spunto dalle letture dell’operato di Ildegarda di Bingen, guaritrice e genio poliedrico, nata nel 1098 in una famiglia aristocratica, che si distinse per la sua praticità e grande spiritualità.

Mi affascina moltissimo la sua misticità che si intreccia alla pura intuizione e sensibilità che le hanno permesso di esprimere un linguaggio universale che spiega l’agire del corpo malato ed il volere dell’anima.

La salute secondo Ildegarda è l’equilibrio tra le dimensioni: cosmica, fisica, spirituale, psicologica ed ambientale; mentre la malattia cronica è una nebbia che sale al cervello che altera i nostri pensieri fino a scendere a livello intestinale alterando i sistemi del nostro corpo.

Tutto in linea con quello che la medicina e le neuroscienze stanno scoprendo e concretizzando dal punto di vista scientifico: lo stress cronico in grado di alterare sistema endocrino, immunitario, metabolico etc…,il microbiota intestinale che ha un ruolo importante nello sviluppo di molte malattie croniche e che rientra, anche nel quadro della vulvodinia, sapendo che molte donne affette da questa malattia presentano anche un colon irritabile.

La medicina di Ildegarda comprende sei regole che incarnano un vero e proprio stile di vita che porta al miglioramento e alla guarigione dei sintomi:

  • l’alimentazione
  • l’equilibrio tra ore di lavoro di preghiera e di meditazione
  • le pratiche di disintossicazione attraverso preparati naturali a base di piante.

Ognuna di queste regole trova corrispondenza in studi scientifici che testimoniano l’importanza di eseguire tutti questi passaggi per stare meglio e poter migliorare una sintomatologia cronica che parte sempre da un processo d’infiammazione.

Ildegarda sapeva che tutto questo era indispensabile per la nostra crescita, per la scoperta della nostra parte più profonda, e per mettere al centro la salute dell’uomo.

 Dott.ssa Laura Coda

Dott.ssa Laura Coda

Esperta in rieducazione del pavimento pelvico, vulvodinia, vestibolite e idrocolonterapia.

Post correlati