L’ABC del piacere in menopausa

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la salute sessuale come” uno stato di benessere fisico, emozionale, mentale e sociale in relazione alla sessualità”.

Questo richiede un approccio positivo e rispettoso con la possibilità di avere esperienze sessuali sicure e piacevoli, libere da ogni forma di discriminazione e violenza.

Mi piace definire il piacere come un “pensiero” positivo che porta ad una piacevole esperienza per la persona. Possiamo immaginarlo come il nostro personale scrigno, del nostro piacevole vissuto. Il piacere, quindi, è riferito sia alle varie modalità di stimolazioni fisiche, sia alla disponibilità della mente e del cuore di lasciarsi andare, libere per nuove scoperte, che porteranno alla conoscenza di noi stesse. È bene però tener presente che, se ci sono problemi o difficoltà psicofisiche, le priorità devono rivolgersi all’ascolto profondo di noi stesse per cercare di capire cosa ci sta accadendo e al dialogo attivo con il proprio partner.

Alcune strategie si potranno provare su noi stesse per poter affrontare al meglio, anche prima di rivolgerci ad uno specialista, alcuni disturbi della menopausa.

Gli estrogeni sono contenuti in diversi alimenti di origine vegetale come: legumi, soia, salvia, riso integrale, avena e farro, carote, olio d’oliva ed altri tipi di olii vegetali, tutti i semi, aglio e cipolla. La soia contiene anche vitamina A ed E. Questi alimenti, inseriti in una dieta equilibrata e sana, ci aiuteranno a nutrire e mantenere più elastici i tessuti. Più Omega 3, contenuti ad esempio, nel pesce e nella frutta secca, regoleranno il turnover osseo. Meno sale, più spezie ed erbe aromatiche per esaltare i gusti e per curarci. Ricordiamoci dell’importanza delle fibre contenute nella frutta e nella verdura, di cui è ghiotto il nostro microbiota intestinale (insieme di microrganismi che coabitano nel nostro intestino e in altre parti del corpo), importante regolatore del sistema immunitario.

Fare attività fisica, (almeno 30/40 minuti per tre quattro volte alla settimana) anche per le più pigre, risulterà rigenerante.  Manterremo così i muscoli più tonici, miglioreremo la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti per ridurre il rischio di osteoporosi, ridurremo i dolori dell’apparato muscolare ed articolare e produrremo ormoni del buon umore come le endorfine e la serotonina. La costante attività fisica adatta a noi stimolerà la voglia di fare l’Amore.

L’ eccessivo “stress” quotidiano comporta un aumento del battito cardiaco e della pressione, crea tensioni muscolari, aumento di cortisolo (ormone coinvolto nella risposta di stress), che se persistono nel tempo ci fanno perdere l’equilibrio e causano indebolimento psicofisico. È scientificamente dimostrato che praticare la meditazione e tecniche di rilassamento, possono esserci d’aiuto per ritrovare l’equilibrio, la concentrazione e migliorare tensioni fisiche.

Ci faremo aiutare anche da creme/gel naturali che oltre ad agire come umettenti, ci aiuteranno a migliorare piccoli fastidi intimi, quali bruciore, secchezza, irritazioni, arrossamenti delle mucose, dolore ai rapporti. L’acido ialuronico migliorerà l’idratazione e l’elasticità dei tessuti, l’aloe vera e la calendula hanno proprietà lenitive, la vitamina E ha un’azione antiossidante, il colostro è un potente cicatrizzante dei tessuti e l’estratto di timo agirà come antisettico.

Alla crema nutriente ed avvolgente, per l’utilizzo quotidiano, abbineremo gli esercizi di Kegel (prendono il nome da un ginecologo americano). Studi dimostrano come la ginnastica pelvica, rafforzi la muscolatura, prevenendo e/o migliorando l’incontinenza ed il prolasso degli organi. Migliora anche il piacere femminile e di coppia, favorendo l’afflusso di sangue ai tessuti, aumentando la lubrificazione vaginale, stimolando l’orgasmo.

Dopo aver imparato a contrarre e rilasciare correttamente i muscoli pelvici, durante la vita quotidiana (prendendo in braccio il bambino, starnutendo, tossendo, durante l’attività fisica, camminando…), saremo pronte ad utilizzarli durante l’amplesso per poter trarne beneficio.

Il lavoro sul pavimento pelvico prevede la supervisione di un esperto che ci consiglierà e ci seguirà nel migliore dei modi.

LETTURE CONSIGLIATE:

-Rivista: Sexual Medicine:Study shows benefits of sex for older adults (Cambridge)

– “The Journal of Sexual Medicine”, aprile 2010-Women’s motivation for sex: exploring the diagnostic and statistical manual, fourth edition, text revision criteria for hypoactive sexual desire and female sexual arousal disorders.

-Raccomandazioni AIO per le ostetriche

-LINEE GUIDA MENOPAUSA AOGOI

-WORLD HEALTH ORGANIZATION

-Office on women’s health

-The Harvard Gazette(When science meets mindfulness)

 Dott.ssa Laura Coda

Dott.ssa Laura Coda

Esperta in rieducazione del pavimento pelvico, vulvodinia, vestibolite e idrocolonterapia.

Post correlati